Riapre il Guardaroba “Peter Pan”

Il progetto della Caritas iniziato nel 2014 si arricchisce di nuovi servizi. È possibile richiedere indumenti il martedì e il venerdì mattina

Tra le attività svolte dalla Caritas Diocesana che risultano ormai note e ben consolidate si inserisce quella del Guardaroba “Peter Pan”, luogo al quale le Caritas parrocchiali possono rivolgersi per richiedere indumenti.
Il guardaroba è stato aperto nel 2014 e dopo un periodo di riorganizzazione riapre carico degli stessi ottimi propositi: donare, esprimere solidarietà verso le persone che, a causa di difficoltà economiche non riescono ad acquistare indumenti di prima necessità.
Questa splendida opportunità è stata resa possibile grazie ad alcune donazioni di vestiti nuovi, confezionati o seminuovi dismessi per varie ragioni.
Sono disponibili diversi capi d’abbigliamento e scarpe (biancheria, maglieria, pigiami, calze e calzini, tutine etc.)

La richiesta è solitamente presentata agli operatori della Caritas parrocchiale o alle stesse parrocchie di appartenenza.
Il parroco o gli operatori presenteranno richiesta alla Caritas Diocesana facendo da intermediari, formando “una catena di solidarietà”.
Questo passaggio è necessario per comprendere che le Caritas fanno rete tra di loro, ma è sempre opportuno rivolgersi prima alla Caritas parrocchiale, laddove sia presente, e poi, solo successivamente alla Caritas Diocesana.

La Caritas parrocchiale è più adatta in quanto più vicina alla persona, ne conosce la storia e le esigenze.
La procedura è molto facile, occorre compilare una richiesta con i propri dati anagrafici, la parrocchia di appartenenza e gli indumenti di cui si ha bisogno e poi, una volta ottenuti i vestiti, si firma un foglio che ne attesta l’avvenuta consegna da parte degli operatori.
Il guardaroba non va considerato come un negozio, innanzitutto è totalmente gratuito, vanno lasciati fuori arroganza e pretenziosità.
Carità è anche questo, Isaia ci dice che questo digiuno è gradito al Signore “Non consiste forse nel vestire uno che vedi nudo”. (Is. 58, 7)

Si può fare richiesta il martedì e il venerdì dalle ore 9.30 alle 12.30.

Da destra: Mena, operatrice Caritas, Luca, volontario del servizio civile, Don Alessandro, direttore Caritas, Annamaria e Francesca volontarie del servizio civile, Irma e Maria Luisa operatrici Caritas, Amalia volontaria del servizio civile.